Area C e l’impercettibile elefante

Si è tenuto a sabato a Milano il primo #trafficcamp su Area C, un incontro pubblico aperto a chiunque fosse intenzionato a parteciparvi, come relatore o parte del pubblico, organizzato sulla base di interventi molto brevi (5 minuti) volti più che ad approfondire a stimolare la curiosità su argomenti specifici inerenti il tema generale. Esponenti della giunta comunale, rappresentanti di associazioni, blogger, semplici cittadini vi hanno contribuito in uno spirito molto rilassato, paritario e stimolante.

Nei prossimi giorni Nuova Mobilità darà conto di alcuni degli interventi che si sono succeduti sul palco di #trafficcamp. Per cominciare proponiamo un interessante analisi a cura di Voices from the blogs che illustra l’andamento del gradimento di Area C presso i milanesi. Come tutte le misure fortemente innovative che partono con un forte sostegno popolare, si registra oggi un drastico calo di consensi legato in particolar modo alla percezione di una insufficiente riduzione dell’inquinamento.

Nonostante Area C sia stata proposta proprio per superare la logica del “chi inquina paga” – che aveva portato al fallimento di Ecopass – e gli sforzi comunicativi sia del comitato promotore dei referendum prima sia dell’Amministrazione Comunale poi andavano tutti nel senso di una sottolineatura degli effetti benefici sulla congestione, sulla qualità degli spazi e dei servizi di trasporto pubblico, le aspettative di molti milanesi probabilmente si concentravano ancora tutte su quello che sembra essere l’unico problema conseguente alla dissennata gestione della mobilità urbana degli ultimi 70 anni che supera la soglia della consapevolezza del grande pubblico. Ma, come ha ricordato anche l’assessore alla mobilità Maran nel suo intervento, non ci si può aspettare un grande effetto sulla riduzione delle emissioni (che pure si è in parte verificato) da un intervento così ristretto in termini geografici.

Come ha ricordato Luigi Curini, curatore di Voices from the blogs, molto probabilmente con il tempo ci sarà una ridefinizione delle aspettative e un maggiore apprezzamento di altri aspetti positivi di Area C che non erano stati presi in considerazione alla vigilia della sua applicazione, ma questo ci ricorda ancora una volta come spesso le tematiche della mobilità vengano affrontate in un’ottica ristretta che si concentra su un unico aspetto di un tema caratterizzato invece da una molteplicità di fattori che vengono ignorati non solo da chi ha qualche responsabilità nel campo (anche se in questo senso probabilmente Milano oggi non fa testo), ma anche da una società civile poco attenta alla qualità dei propri spazi pubblici, talmente abituata a convivere con un elefante nella propria camera da letto da non riuscire più a capire che gli elefanti in casa non dovrebbero starci a prescindere dalla quantità delle loro deiezioni.

###########################

Quanto C piace AreaC?

da Voices From The Blogs

L’AreaC continua a piacere (o a non piacere) ai milanesi? Oppure, e con il passare del tempo, c’è stato un qualchecambiamento a riguardo? Cosa c’è da tenere e cosa eventualmente da modificare? A quasi due mesi di distanza dall’avvio di AreaCVfB è tornato a sondare le opinioni dei milanesi per fare il punto della situazione. A tale scopo, abbiamo analizzato quasi 2,500 commenti postati dall’area di Milano su Twitter nel corso della prima settimana di marzo. I risultati? Si registra un calo di consensiper l’AreaC. Per la prima volta il sostegno al provvedimento scende infatti sotto la soglia del 50%. Un trend negativo che è da ricondurre soprattutto alla percezione di una sua scarsa efficacia nel combattere l’inquinamento (-14% in 2 mesi i convinti della sua utilità a riguardo), al rischio di ghettizzare la città e ai danni per chi lavora. Apprezzata invece dal 13,3% la nuova modalità di pagamento semplificato attraverso il telepass, mentre il 5,9% (+5% in 2 mesi) vorrebbe più mezzi pubblici. Chi non sembra al momento soffrire del cambiamento di atteggiamenti dei milanesi verso l’Area C è il sindaco Pisapia, che raccoglie il 50,6% di giudizi favorevoli, in decisa crescita rispetto alla rilevazione di fine novembre 2011.

C come… Calo di consensi

Rispetto alle precedenti indagini svolte da VfB nella prima settimana dopo l’entrata in vigore di AreaC, si registra una inversione di tendenza tra le opinioni dei milanesi: la maggioranza dei milanesi (50,5%) appare infatti scontenta del provvedimento, ed il 45,8% lo bocciaaddirittura senza appello. Cala sensibilmente la quota di chi è favorevole (3,5%) o molto favorevole (38,9%), con una contrazione complessiva del 31% rispetto a due mesi fa. Se è vero quindi che in un primo momento i milanesi avevano accolto AreaC con favore, ora il trend sembra essere parzialmente cambiato, come confermato anche dai dati di un sondaggio coesis realizzato a fine febbraio che mostra risultati in linea con la nostra analisi.

C... come calo (63% dei post)

AreaC: cosa piace e cosa no

Cambia sensibilmente anche il giudizio di contenuto dei milanesi sull’AreaC. Scende ad esempio al 19,3% la percentuale di chi crede che AreaC stia funzionando (“Sto guardando i primi dati su AreaC :) I miei complimenti :) ”) e sia quindi utile per combattere l’inquinamento (due mesi fa erano il 33,9%) mentre diminuiscono anche coloro secondo cui AreaC renda Milano più moderna (dodici punti in meno, dal 20,9% all’8,9%). Al contrario il 13% (dato in leggero aumento rispetto alla precedente indagine) ritiene che non funzioni e si stia rivelando una scelta poco efficace: “Altissimo l’inquinamento a Milano nonostante areac”. Cresce sensibilmente anche la quota di chi crede che AreaC stia ghettizzando la città (13,7%): “No ma bella l’area C. Che se uno per una volta vuole cenare prima delle 9 non può”. In aumento anche coloro secondo cui AreaC danneggia chi lavora (12,3%). Leggendo i commenti troviamo chi sostiene che “L’Area C sta distruggendo il lavoro di tutti” , danneggiando in particolare i commercianti: “Secondo me la contrazione dei consumi non è dovuta alla crisi economica, ma ad area C…”. Un ulteriore 13,5% crede che il progetto vada ripensato, mentre il 5,9% (+5% in due mesi), pur essendo favorevole al provvedimento, invoca maggiori investimenti per potenziare i mezzi pubblici. Guardando alle novità degli ultimi giorni, i milanesi sembrano apprezzare (13,3%) le nuove modalità di pagamento semplificato attraverso il telepass: “ecco fatto, targa e Telepass collegati ad AreaC per il pagamento automatico in caso di passaggio. Facile, veloce, comodo”. Si sottolinea che “l’accordo Telepass per pagare gli ingressi in Area C a Milano forse era ovvio, ma molte altre cose tecnologicamente ovvie non accadono”.

Slide presentate a #trafficcamp

####################

Voices from the Blogs (VfB), progetto di ricerca dell’Università degli Studi di Milano, è un osservatorio permanente di quello che si dice e si discute in rete, attraverso il ricorso, per la prima volta in Italia, di una tecnologia per la Blog Sentiment Analysis che unisce i pregi della codifica manuale con i vantaggi propri di una analisi altamente automatizzata.

VfB è in grado di condurre analisi sistematiche al fine di generare un controllo costante, pressoché immediato, dei temi della rete, una possibilità impensabile attraverso il ricorso ai sondaggi di analisi tradizionali (al 27/2/2012 VfB ha ascoltato oltre 870,000 voci).

Un pensiero su “Area C e l’impercettibile elefante

  1. Non so se sono state fatte azioni di informazione e formazione precedenti, non so se sono stati previsti incentivi per l’acquisto di biciclette (magari a pedalata assistita), non so come è stato gestito nel complesso l’istituzione dell’area C, ma sembra che ancora una volta il problema dei trasporti non sia un problema infrastrutturale, ma culturale. Se non cambia il modo di pensare il trasporto da parte dei singoli cittadini ogni azione infrastrutturale sarà o inutile o contestata.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...