Auto elettriche alla polizia urbana. Sono la soluzione più adatta?

foto da RondoneR, 06blog.it

Spesso le auto elettriche, sicuramente una delle soluzioni per affrontare i nodi della mobilità urbana, vengono presentate come la bacchetta magica per ogni tipo di problema. E in moltissime iniziative dedicate alla mobilità sostenibile fanno la parte del leone, oscurando quello che è il vero panorama complessivo nel quale ci si dovrebbe muovere. La necessità di dar loro tutto questo spazio è dettata anche dalla ormai cronica mancanza di fondi di amministrazioni comunali ansiose di trovare sponsor in grado di promuoverle. Ma quanto questo giova realmente alle casse pubbliche e a un sistema di mobilità davvero diverso? Alcune considerazioni da Roma di Tom Rankin.

La città di Roma ha dotato il corpo di polizia municipale di 14 vetture elettriche nell’ambito di un’iniziativa di mobilità sostenibile. Interessante e forse un passo nella giusta direzione. Ma da un punto di vista pratico è giusto chiedersi se questo sia l’uso migliore delle limitate risorse finanziarie della città. Non sono stato in grado di trovare dei dati sui costi dell’operazione, ma di solito queste cose sono tutt’altro che economiche. Forse Citroen ha proposto delle condizioni vantaggiose incambio del permesso di utilizzare l’area pedonale esterna al Mausoleo di Augusto come showroom lo scorso mese di ottobre, proprio nei giorni nei quali la città venne di fatto chiusa da un paio d’ore di pioggia intensa a causa della scarsa manutenzione degli scarichi e dell’intasamento di sporcizia e automobili che caratterizza le strade di Roma. Alla fin fine queste quattordici autovetture rimarranno bloccate nel traffico come chiunque altro.

Perchè non effettuare pattugliamenti a piedi o, al limite, investire una somma dieci volte minore per comperare un numero di biciclette dieci volte maggiore? Non solo le pattuglie si muoverebbero meglio, in grado di rispondere velocemente alle chiamate, sarebbero anche più disponibili ad affrontare i molti problemi incontrati dai cittadini. Potrebbero davvero multare e far portare via le auto parcheggiate sulle strisce pedonali invece di passar loro di fianco senza fermarsi ignorando i pedoni bloccati dietro di esse.  Potrebbero evitare di rischiare di investire i passanti conducendo tonnellate di metallo attraverso le affollate vie del centro ma ci passerebbero in tutta sicurezza.

Se googlate le parole “bicycle police” seguite da qualunque città del mondo vi troverete molto probabilmente le immagini di moderne ed efficienti pattuglie che utilizzano delle modalità di trasporto ecologiche, economiche e ad alta tecnologia. Quando troveremo queste immagini a Roma?

Articolo originale: Policing the streets on two feet or two wheels

########################

L’autore

In Italia dal 1991, Tom Rankin si occupa di architettura, patrimonio culturale, sostenibilità culturale ed ambientale e media digitali. E’ fondatore della associazione non profit Scala Reale e continua a promuovere la mobilità sostenibile ambientalmente e culturalmente come partner di Context, un gruppo di studiosi molto attivo. Dal 2002 al 2008 è stato presidente dell’ American Institute for Roman Culture. Laureato in architettura alla Princeton University e alla Sapienza ha una lunga esperienza in design urbano sia negli Stati Uniti che in Italia. Potete seguirlo sul suo blog Sustainable Rome

Un pensiero su “Auto elettriche alla polizia urbana. Sono la soluzione più adatta?

  1. Ottima considerazione, ma dovrebbe essere applicata di pari passo alla formazione/preparazione degli agenti di polizia municipale.
    Prima di questo forse l’impegno prioritario per l’amministrazione Capitolina sarebbe quella di effettuare una ricognizione dei fondi già impegnati per la realizzazione delle piste ciclabili a Roma e che a oggi non sono stati realizzate. Attivare procedure di accelerazione dell’iter di realizzazione. Infine rafforzare il Piano Quadro della Ciclabilità.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...