L’Assessorato allo Smantellamento

Robert Moskowitz, che a Los Angeles si occupa di politiche pubbliche e di trasporti, condivide spesso con World Streets informazioni, suggerimenti e commenti in tema di mobilità vecchia e nuova, ha postato questa mattina il seguente commento:

“Ho notato che nelle nostre città c’è una complessa infrastruttura incaricata di installare semafori, segnaletica e tutto l’armamentario necessario alla gestione del traffico, ma non c’è nessuno che si preoccupa di toglierlo quando questo ha cessato di essere utile. Se fossi un teorico del traffico, mi occuperei di questi argomenti in maniera scientifica. Ma non ho le basi nè il tempo per potermi permettere più di un’opinione”.

Riflettendo su questo suggerimento, sembra ovvio che non c’è nessuna possibilità che qualunque città, stato, o persona, possa mai cambiare il suo sistema di trasporto senza prima smantellare l’eredità del passato fatta di decisioni, investimenti e reliquie di vita quotidiana.

E se questo fosse vero – e lo è – si tratterebbe di qualcosa di cui presidenti, sindaci e amministratori pubblici in generale dovrebbero essere ben consapevoli e pronti ad affrontare. Ovunque su questo pianeta. Ma hanno bisogno di avere davanti anche degli esempi di successo.

Detto questo, si tratta di un affare molto più complicato di quello che potrebbe apparire a prima vista. Il problema si presenta quando dobbiamo contrastare il modo nel quale vengono prese le decisioni iniziali, che sono spesso focalizzate su singoli problemi (per es. “bisognerebbe mettere un semaforo al tale incrocio dove qualcuno è morto in un incidente”), mentre ci sarebbe bisogno di un approccio globale e sistemico per razionalizzare tutto il sistema di trasporto. Questo significa che lo smantellamento dovrebbe essere affrontato da una prospettiva generale, più olistica. Questo è possibile, ma non è famigliare a molti assessorati e ministeri dei trasporti. D’altro canto si tratta di una prospettiva molto interessante per i traffic manager e gli urbanisti che vorrebbero poter utilizzare tutta la gamma degli strumenti e delle competenze a loro disposizione.

Prossimo passo:
Nuova Mobilità sarebbe felicissima di ricevere articoli e pezzi su qualunque cosa possa ricordare un Assessorato allo Smantellamento. Sarebbe un grandissimo contributo.

Eric Britton

# # #

Robert Moskowitz è un consulente finanziario e guru di quella cosa che si chiama gestione dei tempi. Ha fondato due associazioni non profit, ha lavorato come consulente per Hill e Knowlton, ha vinto un Emmy award, una specie di oscar per la tv, per il suo lavoro in una serie della tv pubblica sui finanziamenti individuali. Ha scritto su disparati argomenti: Internet, la finanza, l’invecchiamento, il marketing etc. Scrive: “Sono qui perchè sento nelle viscere che stiamo vivendo da parassiti su questo pianeta e che abbiamo bisogno di trovare un modo di coniugare qualità della vita e salvaguardia dell’ambiente. Naturalmente lo sviluppo sostenibile e nuove modalità di trasporto sono elementi chiave di questa formula.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...