All’ombra de’ cipressi e dentro l’urne confortate di pianto

E’ da ieri attivo un nuovo forum sotto la New Mobility Agenda. Si chiama Biblioteca del Trasporto Insostenibile. L’idea è quella di creare un caldo e accogliente posticino che possa dare una decorosa definitiva accoglienza a tutti quegli articoli e fonti informative che parlano di quelle che pensiamo essere proposte dal fiato corto riguardanti l’ambiente e i trasporti – spesso ad alto contenuto tecnologico e raramente economiche – che si autopromuovono come “la prossima grande idea ecologica” per le nostre città e il nostro pianeta.

Dall’introduzione al forum:

La biblioteca del trasporto insostenibile (il posto ideale per l’eterno riposo delle cattive idee).

Qui proveremo a fornire, attraverso quello che speriamo siano degli esempi significativi, delle informazioni e delle indicazioni su progetti, proposte, e tecnologie relative ai trasporti che sono spesso presentati (o meglio, “spinti” in maniera spesso invadente) da quelli che ne trarrebbero profitto come dei sistemi per migliorare la sostenibilità – grazie al denaro faticosamente guadagnato dai contribuenti. Inutile sottolineare che si tratta spesso di progetti ad alto contenuto tecnologico e raramente alla portata di tutte le tasche, pubbliche o private che siano. Non c’è dubbio che in tutto quello che troverete selezionato qui potrete trovare un ben preciso riferimento a determinati valori e priorità, molto coerenti tra di loro e che potrete capire meglio leggendo i post di Nuova Mobilità (www.nuovamobilita.org).

Si tratta davvero di idee così orrende? Non è questo il punto. Al contrario sono quasi tutte molto interessanti sotto molti punti di vista, alcune sono geniali, molte sono il frutto di un duro lavoro, di lunghi processi di pensiero e di grandi visioni utopiche. Se ne avete il tempo, andate a vederle da vicino, ci potrebbero essere delle situazioni nelle quali potrebbero funzionare molto bene. Si tratta semplicemente che non le consideriamo come delle avanguardie in grado di portarci verso un sistema di trasporto sostenibile e un minor sovraccarico ambientale in considerazione dei tempi molto ridotti a nostra disposizione. Per questo obiettivo è necessario un approccio molto differente.

Se volete dare un’occhiata alla collezione che conta già un discreto numero di proposte la biblioteca si trova all’indirizzo http://groups.yahoo.com/group/TheNotSoSustainableTransportLibrary. E’ un posto molto tranquillo aperto 24 ore 7 giorni su 7.

Ci piacerebbe avere vostre notizie su eventuali progetti e proposte che possano candidarsi alla prenotazione di un posto dove poter giacere in pace. Per questo potete mandare una mail a
TheNotSoSustainableTransportLibrary@yahoogroups.com
Per commentare uno qualunque di questi cari estinti potete mandare una mail sempre allo stesso indirizzo.

Altrimenti ci si può iscrivere al forum inviando una mail a questo indirizzo:

TheNotSoSustainableTransportLibrary-subscribe@yahoogroups.com
.

Se invece vi dissociate perchè non vi piace tutta questa tristezza: TheNotSoSustainableTransportLibrary-unsubscribe@yahoogroups.com

Per finire, qui sul blog potete trovare sul menù di sinistra un box dal titolo “Allarghiamo gli orizzonti”, tra le cui voci potete trovare anche questo nostro cimitero delle cattive idee, con un veloce collegamento all’ultima passata a miglior vita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...