TEMS, istruzioni per l’uso.

Abbiamo già segnalato il progetto TEMS, il database curato da EPOMM sugli share modali delle diverse città europee. Oggi un’analisi un po’ più approfondita di quello che ci auguriamo possa essere un valido strumento a disposizione di istituzioni, cittadini e professionisti.

Questo progetto di EPOMM – la piattaforma europea per il mobility management – rappresenta uno strumento davvero utile.Cominciare ad utilizzarlo non  è assolutamente difficile; è sufficiente un click sulla mappa di Google. Per sfruttarlo fino in fondo si può ricorrere al menu in alto a sinistra: grazie a questo si può operare una selezione di città per confrontarle tra di loro e accedere a un form dove potete inserire i dati riguardanti la vostra città per migliorare ulteriormente l’utilità di questo strumento collaborativo.

Il progetto è attivo dal maggio del 2011, quindi i dati a disposizione non sono ancora molti.

I dati caricati nel database vengono prima analizzati dal team di EPOMM prima di essere resi pubblici, allo scopo di garantirne l’integrità e la comparabilità. Questo è un problema fondamentale caratteristico di questi paragoni tra città diverse, soprattutto quando riguardano anche nazioni differenti. Il team di EPOMM è consapevole di questi limiti ma ritiene che una discussione sul problema possa essere molto più facile una volta che vengano resi pubblici i dati disponibili oggi, ben lontani dall’essere perfetti.

Nel progetto TEMS sono incluse anche 20 città non europee allo scopo di dimostrare l’utilità e le possibilità di un database mondiale sullo split modale a livello urbano. EPOMM è disponibile a gestire un database a livello mondiale, qualora si riuscisse a coprirne le spese.

Quelle che seguono sono le linee guida per l’introduzione dei dati riguardanti la vostra città, nel caso aveste la possibilità e l’interesse di caricarli.

Solo valori interi.

E’ frequente l’utilizzo, in questo genere di studi, di numeri decimali apparentemente in grado di fornire valori molto precisi – per es. “la bicicletta rappresenta il 3.44 per cento di share, con un incremento del 37.52% rispetto allo scorso anno”. TEMS non utilizza intenzionalmente i decimali, dato che questo genere di precisione nella realtà non esiste. Inoltre queste cifre con decimali multipli sono di lettura difficoltosa: per es. 3.43 sembra molto diverso da 2.98, ma in realtà è più o meno la stessa cosa. Ed è difficile paragonare un 3.43% con un 11.96% – molto più semplice invece farlo con un 3% e un 12%.

Città sopra i 100mila abitanti.

Scopo di TEMS è quello di tenere sotto osservazione lo split modale delle città UE con più di 100mila abitanti (sono oltre 600). Le città più piccole sono anch’esse nel database, ma potrebbero venire eliminate se in futuro si dovessero avere troppe città sulla mappa.

Controllo dell’amministratore.

Tutti i dati caricati sono controllati e posizionati sulla mappa da parte dell’amministratore dopo l’upload. Se il totale delle cifre non equivale al 100% o se i dati per qualche motivo non sembrano attendibili gli autori vengono contattati. Finchè non si chiariscono i dubbi, i dati non vengono resi pubblici.

20 città alla volta.

Potete paragonare i dati di 20 città per volta al massimo. Se desiderate effettuare un’analisi più approfondita potete chiedere all’amministratore di inviarvi una mail attraverso un form apposito. Riceverete una risposta entro una settimana.

Le città dovrebbero caricare e controllare i dati in autonomia.

EPOMM preferirebbe che ogni città si prendesse la responsabilità della gestione dei dati che la riguardano. Comunque, visto che il progetto TEMS è appena partito e ancora poco conosciuto, EPOMM e i suoi partner nella maggior parte dei paesi europei si stanno facendo carico di raccogliere i dati e di gestirli – e quindi anche di rendersi disponibili come contatti.

Prossimi passi : espandere il database.

Questo strumento ci fornisce parecchio materiale su  cui riflettere così come informazioni di grande valore utili per politici e tecnici. Vi invitiamo ad utilizzarlo e ad esprimere il vostro parere quo o direttamente a EPOMM. Riportiamo qui nuovamente il link al form per introdurre i dati della vostra città:

http://epomm.eu/tems/upload.phtml

Contatti:

EPOMM Coordinator: Karl-Heinz Posch
c/o Eurocities Square de Meeûs 1 B-1000 Brussels Belgium
Tel: +43 316 81 04 51-26

email: posch(at)fgm(dot)at EPOMM

Amministratore web di TEMS : Glen Turner, glen(dot)turner(at)lept-eu(dot)org

Amministratore per l’Italia:

Euromobility

Email: segreteria@euromobility.org
Web: www.Euromobility.org
Tel: +39. (0)6.97.27.08.82
Fax +39. (0)6.97.27.08.79
Indirizzo: Via Aterno, 9 – 00141 Roma (Italy)

# # #

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...